Provaglio d'Iseo: Le canzoni e la storia di Pierangelo Bertoli

Venerdì 9 novembre alle ore 21, presso il Teatro Pax di Provaglio d'Iseo (BS), Luca Bonaffini tornerà con un concerto interamente dedicato a Pierangelo Bertoli con il quale, soprattutto negli anni Novanta, scrisse molte canzoni.

Lo show concept - come lo definisce Bonaffini - è ispirato e tratto dal libro "La notte in cui spuntò la luna dal monte" (pubblicato nel 2013 e riedito nel 2017 da Gilgamesh Edizioni), racconto autobiografico dello stesso Luca dove è narrata la storia e la genesi del brano che portò Bertoli al massimo del suo successo mediatico (Festival di Sanremo 1991). Tra un caffè e una minerale, una riflessione e una quarantina di sigarette, la notte tra il 6 e il 7 gennaio 1991, Bertoli diede forma e nuova vita a Disamparados dei Tazenda, trasformando il brano - scritto in dialetto sardo - in uno dei pezzi più originali della canzone d'autore italiana

. Durante lo spettacolo Bonaffini ricanta alla sua maniera brani celebri e meno noti del repertorio Bertoliano, da "per dirti t'amo" a "cent'anni di meno", da "i miei pensieri sono tutti lì" a "certi momenti". Non mancano nemmeno le ballate civili come "Varsavia" e "Maddalena", tutte, naturalmente riproposte in maniera personale. Bonaffini, cantautore e scrittore, ha al suo attivo tredici album, tra cui l'ultimo (Il cavaliere degli asini volanti) uscito qualche settimana fa e uno (pubblicato nel 1993) prodotto da Bertoli con Caterina Caselli. A proposito di quest'ultimo, che s'intitolò BLEZ e Bonaffini incise insieme a Ermanno Zanfi (amico di gioventù di Pierangelo) veniamo agli ospiti che saranno presenti sul palco e alle novità: il primo sarà Paolo Baldoni (cantautore mantovano ) che, in veste di nuova voce solista dei rinati BLEZ, canterà insieme a Bonaffini un inedito che Luca scrisse con Bertoli nel 1993, intitolato "Quando la rivoluzione". Inoltre, oltre a Francesca De Mori, interverrà Alberto Bertoli, duettando con Bonaffini e proponendo qualche brano composto da lui.

La band, oltre a Bonaffini (voce, chitarra e armonica a bocca), è composta da Roberto Padovan (piano e tastiere), Paolo Narbona (batteria) e da Tony Raiola (basso). La serata si annuncia davvero unica e, più che come un concerto puro e semplice, come un vero e proprio evento.

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Cellatica: Casa Museo della Fondazione Zani

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 dicembre 2021
    • Casa museo
  • Brescia: Juan Navarro Baldeweg al Capitolium

    • dal 18 settembre 2020 al 5 aprile 2021
    • Capitolium
  • Centro Teatrale Bresciano: "Gli infiniti mondi", stagione 2020-2021

    • dal 27 ottobre 2020 al 30 maggio 2021
    • Teatro Sociale -Teatro Mina Mezzadri
  • Il mutare delle stagioni: in TV la seconda parte di “Un libro, per piacere!”

    • Gratis
    • dal 7 febbraio al 28 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BresciaToday è in caricamento