menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Debilitato dalla lotta contro il Coronavirus, muore consigliere comunale

Aveva solo 65 anni Rinaldo Sgotti: è morto sabato dopo due mesi di ospedale. Lascia moglie e figli, il ricordo del sindaco di Paitone

“Quella bestia del Covid mi ha beccato mandandomi in ospedale”: lo scriveva ai primi di dicembre Rinaldo Sgotti, all'esordio di un incubo senza fine a cui purtroppo si è dovuto arrendere. E' morto a 65 anni dopo aver lottato per più di due mesi con la furia del coronavirus, e le sue più tremende conseguenze. Dopo l'infezione non si era più ripreso: oltre un mese di ospedale, poi da qualche settimana a Villa Gemma per la riabilitazione. Ma sabato mattina il suo cuore si è fermato.

L'impegno in municipio

Piccolo imprenditore in pensione, Sgotti era consigliere comunale a Paitone, con delega a edilizia privata e urbanistica: era già stato consigliere di minoranza nella precedente tornata elettorale. Lascia la moglie Mirella, i figli Simone con Barbara ed Elisa con Alessandro, i nipoti Andrea, Nora, Ettore, la suocera Pasqualina, la sorella Emiliana, la cognata Elena. I funerali saranno celebrati martedì pomeriggio alle 15, nella chiesa di San Lorenzo a Nuvolera.

Il ricordo del sindaco

Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore alla famiglia. Tra questi anche il commovente messaggio del sindaco Alberto Maestri: “Quanto accaduto è un duro colpo per i familiari ma anche per tutti noi, amministratori e amici. Rinaldo ha sempre dimostrato con i fatti di voler dedicare tempo ed energie al proprio paese. Ora è diventato l'angelo custode della nostra comunità e rimarrà presente nel cuore delle persone che lo hanno conosciuto e amato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento