menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nemmeno una settimana a scuola, primi contagi Covid: classi in quarantena

Primi casi di studenti positivi a meno di una settimana dal rientro a scuola: classi in quarantena sia a Breno che a Darfo Boario Terme

Era inevitabile, nell'incedere naturale delle cose: con il ritorno in classe degli studenti, anche il virus ha ripreso a circolare. Per ora i contagi sarebbero pochi, pochissimi: bene così. Ma si segnalano casi in città (da approfondire) e soprattutto in Valle Camonica, dove a Breno e Darfo Boario Terme sono già due le classi in quarantena.

Il che significa che gli alunni sono tornati repentinamente alla Dad, didattica a distanza, dopo la positività di due studenti. Stanno tutti bene, e questo è importante. Ma come da prassi è scattato il protocollo anti-Covid: a seguito di positività accertata di uno studente, tutti gli altri staranno a casa da scuola per almeno due settimane, e potranno rientrare dopo un tampone (ovviamente negativo).

Lo screening di massa nel Milanese

Entrambi i casi di positività, sia Breno che Darfo, sarebbero riconducibili a scuole secondarie (di primo o secondo grado): dunque gli alunni erano rientrati in classe da pochi giorni, da lunedì o martedì scorso. Intanto nel Milanese, a Bollate, si è concluso il primo screening di massa in un singolo istituto scolastico. Sono state “tamponate” più di 2mila persone, tra alunni (1.629) e personale scolastico (431): 12 i positivi, con una media di circa un caso ogni duecento. Fosse questa una media realistica, starebbe a significare un positivo ogni dieci classi, quindi una classe su dieci in quarantena. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento