rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Coronavirus

Solo posti a sedere: 50 agenti a vigilare sulla movida cittadina

Dopo le foto degli assembramenti scorsa settimana, finite su giornali di tutta Italia, e il grande dispiegamento di forze dell'ordine, è stato un venerdì sera assolutamente tranquillo

Polizia locale, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato. In totale erano una cinquantina gli agenti impegnati ieri sera nella vigilanza nei luoghi abituali della movida cittadina. Dopo l'ordinanza del sindaco, Emilio Del Bono, la situazione è notevolmente migliorata rispetto a una settimana fa, quando alcune fotografie scattate in piazzale Arnaldo ritraevano centinaia di persone a contatto ravvicinato, senza mascherina, come se non stessimo vivendo in una pandemia. 

Fin dal tardo pomeriggio, dall'ora dell'aperitivo, gli agenti - a piedi - hanno iniziato a presidiare le piazze del centro, piazza Loggia, piazza Vittoria, piazza Paolo VI, piazza Mercato e (soprattutto) piazzale Arnaldo, e anche tutta la zona del Carmine. Come da ordinanza, vietati non solo gli assembramenti, ma anche le consumazioni da asporto all'esterno dei locali, con divieto assoluto di bere alcolici dalle 20 in poi, se non stando seduti ai tavolini di bar e ristoranti. In questo senso, i locali più danneggiati sono stati quelli con pochi coperti e solitamente più attivi grazie allo spazio in piedi all'aperto. 

Soddisfatto il sindaco, che ha commentato così: «Segni apprezzabili dopo la nostra nuova Ordinanza. Con misura e responsabilità possiamo riprendere la nostra vita». I controlli verranno ripetuti stasera, domani e lunedì (serata prefestiva vista la ricorrenza del 2 giugno), per poi riprendere da giovedì sera. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solo posti a sedere: 50 agenti a vigilare sulla movida cittadina

BresciaToday è in caricamento