rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Coronavirus

Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

E' attesa nelle prossime ore la nuova ordinanza per la Regione Lombardia: niente più mascherine all'aperto se si può rispettare la distanza di sicurezza

Addio mascherina nei luoghi aperti, ma solo se si rispetta la distanza minima di sicurezza: continuerà ad essere obbligatoria, invece, in tutti i luoghi chiusi accessibili al pubblico. E' questo quanto prevede la nuova ordinanza regionale che verrà firmata in queste ore dal presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana: il testo recepisce le indicazioni del Comitato tecnico-scientifico riunitosi al Pirellone.

La precedente ordinanza, pubblicata il 29 giugno scorso, sanciva l'obbligo di mascherina (o di altri strumenti per coprire bocca e naso) sempre, all'aperto e al chiuso. Il nuovo provvedimento darà invece la possibilità di togliere la mascherina all'aperto – cosa che comunque fanno già in tantissimi, alla faccia della norma – purché sia rispettato il distanziamento sociale.

Via le mascherine all'aperto

La mascherina (o altri strumenti come sciarpe e foulard per coprire naso e bocca) dovremmo comunque averla sempre con noi: sia per quando, anche all'aperto, ci avviciniamo ad altre persone, sia per quando saremo all'interno di luoghi chiusi ma accessibili al pubblico (supermercati, negozi, uffici e altro).

L'ordinanza di Regione Lombardia dovrebbe così uniformare la norma in tutto il territorio italiano: è atteso per martedì anche il nuovo Dpcm, il Decreto del presidente del consiglio dei ministri, che dovrebbe rimandare la riapertura di discoteche, fiere e congressi al 31 luglio prossimo, con divieto di assembramenti e mascherina obbligatoria nei luoghi chiusi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

BresciaToday è in caricamento