Martedì, 27 Luglio 2021
Coronavirus Piazzale Spedali Civili

Allarme all'ospedale Civile: 8 ictus su 10 sono collegati al Coronavirus

La violenza dell’epidemia può provocare complicazioni anche dal punto di vista cardiocircolatorio: al Civile otto casi di ictus su dieci sono in qualche modo legati al Coronavirus

Tra i ricoverati per ictus al Civile di Brescia, otto casi su dieci sono in qualche modo collegati all’epidemia: lo scrive il Giornale di Brescia, che riporta le parole del direttore generale Gianmarco Trivelli. “Stanno aumentando i casi di ictus collegati al Coronavirus, che ormai riteniamo una malattia multi organi – ha detto Trivelli – Si registrano crisi del sistema nervoso che portano a un improvviso blocco respiratorio, anche se il quadro polmonare non è compromesso”.

Di fatto, un’emergenza nell’emergenza: un peggioramento delle condizioni del paziente che complica ulteriormente il decorso ospedaliero dell’ammalato. Ad oggi il Civile è uno degli ospedali italiani dove è più alto il numero di ricoverati per Covid-19: sono circa 800, quasi il doppio del Giovanni XXIII di Bergamo (dove sono circa 450).

Sono 64 i posti riservati alla terapia intensiva per Coronavirus, ma altri 19 sono in allestimento: da qui al fine settimana saranno 83, più del 10% del totale dei ricoverati per l’epidemia. Tra medici, infermieri e in generale personale ospedaliero si stimano in almeno 4.500 i dipendenti attualmente in campo per fronteggiare l’emergenza: di questi sono 300 i casi positivi accertati, il 6,7%. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme all'ospedale Civile: 8 ictus su 10 sono collegati al Coronavirus

BresciaToday è in caricamento