menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

In due settimane 115 contagiati: il sindaco chiude tutti i parchi e le scuole

Scuole e parchi chiusi per cercare di contenere il contagio. La preoccupazione del sindaco in un video messaggio

Il Coronavirus non allenta la presa a Castrezzato, dove la situazione dei contagi continua a rimanere preoccupante. Mercoledì sono stati registrati altri 26 casi positivi tra i cittadini residenti, facendo salire la conta degli attualmente contagiati a quota 112, a cui si aggiungono 143 persone in quarantena.

L'allarme era già stato lanciato nei giorni scorsi dal sindaco, Giovanni Aldi, che in un video messaggio rivolto alla popolazione e trasmesso sui canali social, aveva messo in guardia circa la gravità della situazione.

"Si sta verificando una crescita esponenziale preoccupante dei casi positivi a Castrezzato - ha dichiarato il primocittadino - per questo raccomando vivamente di continuare a mantenere un comportamento responsabile volto a limitare le relazioni interpersonali e gli spostamenti non necessari".

A seguito del boom dei contagi (115 positivi in due settimane), il sindaco ha emesso, lunedì, un'ordinanza che prevede la chiusura di tutti i parchi pubblici e delle scuole - dalla materna alle medie - che proseguiranno con la didattica a distanza fino al 14 febbraio.

La situazione sul fronte scolastico, del resto, era già apparsa critica prima della chiusura forzata, quando era stato necessario fermare l'attività complessivamente in una dozzina di classi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento