Beccato a fare jogging con gli amici, aggredisce i poliziotti: arrestato

Due persone in manette tra Brescia e Gussago nelle ultime 24 ore: in Via Boves arrestato un 24enne che faceva jogging e ha aggredito i poliziotti

Controlli della Polizia - Foto Questura di Brescia

Sono solo alcuni dei tanti trasgressori di questo mese di lockdown, più di 3mila i sanzionati o denunciati in provincia di Brescia, più di 250 solo nel weekend appena trascorso. Ma c’è chi ha fatto anche peggio: la nuova settimana non è cominciata nel migliore dei modi tra città e hinterland. Due gli arresti nella sola giornata di lunedì, anche se per motivi diversi.

Beccato a fare jogging, aggredisce i poliziotti

Un ragazzo di 24 anni incensurato, e per questo subito scarcerato, è stato arrestato tra Via Boves e Via Signorini dopo che era stato notato da una volante della Questura di Brescia mentre faceva jogging in compagnia di un paio di amici. Due ragazzi sono riusciti a fuggire prima di essere raggiunti dalla Polizia, rientrando in casa.

Il 24enne ha provato invece a scappare a piedi: una volta raggiunto dagli agenti, invece di ammettere le proprie responsabilità li ha aggrediti con violenza. E’ stato arrestato con l’accusa di resistenza, e processato per direttissima: arresto convalidato ma niente carcere.

Spaccio di droga dal cancello di casa

Arresto convalidato anche per un 39enne bresciano che abita a Gussago con i genitori. I Carabinieri hanno beccato un suo cliente che si era appena allontanato con una busta di cocaina in tasca: i militari sono rapidamente risaliti al pusher, che anche in questi giorni di quarantena riusciva a piazzare la droga senza uscire di casa, raggiungendo gli acquirenti al cancello (e senza che gli anziani genitori si accorgessero di nulla).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il blitz ha permesso di recuperare circa 50 grammi di cocaina, ancora da tagliare, che rivenduta al dettaglio avrebbe potuto fruttare fino a 10mila euro. Il giovane è stato arrestato, il suo arresto convalidato (resterà ai domiciliari in attesa del processo). Insieme a lui denunciate altre due persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

  • Coronavirus, 177 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento