rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Animali

Anche i cani si innamorano? Ecco cosa dice la scienza

Proprio come noi, anche i cani possono innamorarsi sia dei loro simili che dell’uomo

Che cos’è l’amor? La domanda che si pone Vinicio Capossela in una delle sue più celebri canzoni, la formuliamo anche noi mentalmente quando vogliamo indagare sui nostri sentimenti. L’amore è qualcosa di universale e finisce per riguardare ogni essere vivente, compresi gli animali. Condividere la vita con un quattro zampe significa anche chiedersi quali sono le loro emozioni e se sono in grado di provare il sentimento dell’amore.

Anche in questo caso la risposta non è affatto scontata. Ci sono comportamenti ed espressioni degli animali che possono far intuire di quale affetto siano capaci, ma l’innamoramento è qualcosa di diverso. Se ci pensiamo bene, in fondo siamo soltanto noi a sapere di essere davvero innamorati quando proviamo questo sentimento, dunque cercare di dare una spiegazione nel caso degli animali è ancora più difficile.

Cosa dice la scienza

La scienza ha provato più volte a capire se gli animali si innamorino davvero. Un gruppo di ricercatori giapponesi guidato dal professor Miho Nagasawa, ad esempio, ha analizzato il comportamento di alcuni cani e delle persone con cui vivevano mentre si guardavano negli occhi. Grazie a questo studio si è capito come sia i quattro zampe che le persone avessero degli elevati livelli di ossitocina, l’ormone che è legato alle sensazioni di serenità, fiducia e senso di appartenenza. Si tratta dello stesso ormone che viene rilasciato anche quando due innamorati si guardano, tanto è vero che l’ossitocina è nota come “ormone dell’amore”. Sempre secondo questa ricerca giapponese, l’ossitocina va a stimolare l’interazione sociale e il comportamento materno.

Già in precedenza un altro studio era arrivato a conclusioni non molto diverse. L’Istituto Max Planck di Monaco di Baviera ha preso spunto dalle ricerche di uno psicologo attivo negli anni Cinquanta, John Bowlby. Quest’ultimo ha dedicato gran parte del suo lavoro al legame che si crea tra gli esseri umani, in particolare tra madre e figlio, definito dallo stesso psicologo “una connessione psicologica duratura”. Bowlby è andato però oltre, allargando le sue osservazioni al rapporto tra cane e uomo e arrivando alla conclusione che questo affetto è molto simile proprio a quello materno. Non ci dobbiamo però stupire di questo innamoramento, visto che è qualcosa che fa parte della natura, sia nostra che dei cani.

Ci sono dei segnali ben precisi che fanno capire quando un cane è innamorato, sia dell’uomo che dei suoi simili.

I segnali che fanno capire che un cane è innamorato

Proprio come accade negli uomini, ogni animale sviluppa una sensibilità diversa che dipende dal contesto in cui cresce. I quattro zampe che vivono in casa sono emotivamente più sensibili come riescono a dimostrare con atteggiamenti particolari nei confronti dell’uomo o di altri animali. Nel caso dell’innamoramento di un cane per un altro cane, poi, gli atteggiamenti sono ancora più evidenti.

I pelosi innamorati si baciano sugli occhi, sulle orecchie e sul muso, inoltre tendono a spostare le orecchie all’indietro e a muovere la coda come se fosse un’elica. Il continuo bisogno di contatto fisico, poi, è un altro indizio del loro innamoramento. Tra l’altro, il sentimento dei quattro zampe cambia a seconda della loro età. Ad esempio, un cucciolo dà più importanza ai momenti ludici, dunque si dimostra innamorato quando vuole correre e giocare con un suo simile. I cani più anziani, invece, preferiscono passeggiare e annusare insieme agli altri pet, dimostrando di provare nostalgia per loro rifiutandosi di mangiare o piangendo.

È innegabile, l’amore è un sentimento misterioso e spesso inspiegabile che rende felici e fa soffrire proprio tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche i cani si innamorano? Ecco cosa dice la scienza

BresciaToday è in caricamento