rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Calcio

Giornata no per il Breno: sconfitta casalinga in 9 uomini contro il Ponte San Pietro

L’undicesima giornata del campionato di serie D ha visto il Breno cadere in casa contro il Ponte San Pietro per 3 reti a 2, ben due gli espulsi per la squadra di casa

L’undicesima giornata del campionato di serie D, girone B, si è conclusa con una sconfitta per il Breno, casalinga, contro il Ponte San Pietro: 3 a 2 per la squadra ospite, con una seconda frazione di gioco decisamente più movimentata rispetto alla prima. L’arbitro dell’incontro è stato il signor Garofalo, gli assistenti invece Mititelu e Cufari.

La prima frazione di gioco si chiude con il Ponte San Pietro in vantaggio di punteggio e di uomini: al 36’ Mondini atterra in area di rigore Signori, l’arbitro estrae il rosso diretto e assegna il rigore per la squadra ospite. Si incarica della battuta Ferreira Pinto, che non sbaglia.

La ripresa inizia con una bella occasione per il Breno all’undicesimo minuto: il portiere avversario compie un autentico miracolo sul colpo di testa di Brancato e a seguire Tanghetti calcia a botta sicura ma centra la traversa. Il gol però è solo rimandato ed arriva al 16’: Melchori effettua una conclusione che sbatte sul palo e poi si insacca in rete, riequilibrando il punteggio. Cinque minuti più tardi arriva il sorpasso del Breno: Mauri viene messo giù in area di rigore dal portiere avversario e si incarica egli stesso della battuta, siglando così il 2 a 1. La squadra di mister Tacchinardi però non riesce a gestire come dovrebbe il vantaggio, complice l’inferiorità numerica, e al 37’ subisce il gol del pareggio di Lionetti del Ponte San Pietro: 2 a 2. Allo scadere del tempo regolamentare arriva la doccia fredda: Berbenni sigla la rete del vantaggio della squadra ospite al 48’ ed un minuto più tardi Brancato viene espulso, anche in questo caso rosso diretto.

Mister Tacchinardi, espulso al 21’ della ripresa, è visibilmente irritato al termine dell’incontro nei confronti della direzione arbitrale, a suo giudizio decisamente insufficiente per tutta la durata della sfida: “Sinceramente fatico a commentare la partita. Fino ad adesso ogni sconfitta è stata ammessa. Oggi l’arbitro ci ha penalizzato in tutte le decisioni prese, compresa la prima espulsione. Non so ancora la motivazione per la mia espulsione, non ho avuto motivo di protestare in quel frangente anche perché eravamo appena andati in vantaggio. Non so commentare la partita e non so dare un giudizio sulla mia squadra, dispiace perché abbiamo perso e siamo penalizzati per la prossima partita.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata no per il Breno: sconfitta casalinga in 9 uomini contro il Ponte San Pietro

BresciaToday è in caricamento