rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Elezioni comunali 2013

Nessun «effetto Pisapia»: alle primarie vince Emilio Del Bono

Sconfitto l'outsider Marco Fenaroli, ex Cgil vicino a Sel. Terza Cipriano con 136 voti

Il vincitore delle primarie del centrosinistra è il candidato piddino Emilio Del Bono. Secondo lo spoglio nei 23 seggi (rimasti aperti questa domenica dalle 8 alle 20), Del Bono ha ottenuto il 67,87% preferenze, pari a  3.314 voti.

In seconda posizione l'ex sindacalista Marco Fenaroli, che ha raccolto 1.433 voti (29,35%). Ultima Maria Cipriano ferma a 136 (2,79%).

Non c'è stato dunque nessun 'effetto Pisapia' nella nostra città, e Fenaroli è rimasto nettamente distanziato dall'ultra favorito Del Bono. Anche l'affluenza, alla fine, è stata modesta. Sebbene superiore a quella delle primarie lombarde in cui trionfò Ambrosoli (3.171 votanti) e delle parlamentarie PD di fine dicembre, si conferma di molto inferiore a quella della sfida Renzi-Bersani per il candidato premier, che portò ai seggi 12.114 elettori.

Ora inizia la verà sfida verso palazzo Loggia. Da battere quella che sembra essere un vera e propria corrazzata, salvo brutti scherzi del M5S, ma a Brescia meno radicato che in altre parti d'Italia. Prima del voto di domenica Del Bono ha promesso: "Vincerò primerie ed elezioni", come fece Bersani durante la sfida con Renzi. Gli elettori del centrosinistra toccano ferro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessun «effetto Pisapia»: alle primarie vince Emilio Del Bono

BresciaToday è in caricamento