menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, allarme nelle terapie intensive: malati raddoppiati in 2 settimane

Sono più di 900 i pazienti Covid negli ospedali bresciani: di questi tra i 60 e i 70 in terapia intensiva, raddoppiati in sole due settimane

Sono più di 900 i pazienti Covid ricoverati negli ospedali bresciani: di questi tra i 60 e i 70 sono in gravi condizioni in terapia intensiva. La situazione è di massima allerta: da qualche giorno, infatti, sono stati avviati i primi trasferimenti di ammalati da coronavirus in altre province della Lombardia, su tutte Milano. Le restrizioni della zona arancione rinforzata tenteranno di ridurre il trend di contagi: ad oggi l'Rt è sopra l'1,2. Solo in provincia di Brescia, negli ultimi giorni la media si è assestata in oltre 70 nuovi ricoveri ogni 24 ore. E nelle terapie intensive i malati sono raddoppiati in sole due settimane.

La terza ondata

Per Guido Bertolaso, responsabile della campagna di vaccinazione anti-Covid della Lombardia, a Brescia è già in atto la terza ondata: “La provincia ha un’incidenza doppia rispetto al resto della regione. Allo stato attuale la situazione è sotto controllo in tutto il territorio regionale, tranne in provincia di Brescia. Il problema è legato alla circolazione della variante inglese, che ha fatto aumentare di parecchio i ricoveri in ospedale e soprattutto nei reparti di rianimazione”.

Le terapie intensive

Per questo motivo è stato elevato il cosiddetto “livello di attenzione” da 3 a 4: “Le terapie intensive sono già sotto stress - ha detto ancora Bertolaso - e per questo Areu sta già trasferendo pazienti nelle aree limitrofe”. Ad oggi circa il 40% dei nuovi casi bresciani di coronavirus sarebbero di variante inglese: ma tempo poche settimane e sarà predominante. La buona notizia, almeno una: nelle categorie vaccinate non c’è un aumento di casi, neanche a Brescia. Il picco, purtroppo, ha da venire: è atteso non prima della prossima settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento