Giovedì, 16 Settembre 2021
Coronavirus

Positivi tre alunni e un'insegnante: 50 persone finiscono in quarantena

Da giovedì chiuse le scuole dell'infanzia ed elementare di Villa Dalegno in seguito al riscontro di alcuni casi di positività al coronavirus tra docenti e alunni

Foto d'archivio

Una cinquantina di persone tra alunni e insegnanti sono finiti in quarantena a Temù, dove da giovedì sono chiuse la scuola dell'infanzia e quella primaria di Villa Dalegno. Il tutto è accaduto dopo che sono stati riscontrati alcuni casi positivi al Coronavirus.

A risultare contagiati tre piccoli studenti e una insegnante a cui si sono aggiunti altri due casi riscontrati mercoledì. Da qui la decisione dell'Ats della Montagna che, d'accordo con la direzione scolastica, ha stabilito di cessare le lezioni in presenza per tutti gli alunni, attivando la didattica a distanza.

Il Comune ha inoltre disposto di effettuare uno screening per tutti gli alunni delle due scuole al fine di rilevare eventuali altri contagi. Al momento la situazione appare sotto controllo anche se in paese attualmente si registrano 52 persone positive dall'inizio della pandemia, numero significativo se rapportato al totale degli abitanti (1.500). Dato che appare in crescita nelle ultime due settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positivi tre alunni e un'insegnante: 50 persone finiscono in quarantena

BresciaToday è in caricamento