menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, 16 morti e 1.048 positivi: i Comuni più colpiti dai nuovi contagi

Sono 4.334 i nuovi positivi in Lombardia, con 61 decessi: in provincia di Brescia 1.048 casi e 16 morti

Al primo giorno di zona rossa si conferma il calo della curva epidemiologica in provincia di Brescia: sono gli effetti della zona arancione rafforzata, a conferma che forse anticipando le chiusure, invece di aspettare (al solito) il deflagrare dell'epidemia, forse ancora prima di Pasqua avremmo potuto essere davvero “liberi”. Ma tant'è, non resta altro che resistere: un paio di settimane, probabilmente un mese. La “strategia” del Governo – che ha dirottato tutta Italia verso il rosso e l'arancione – non è solo quella di arginare il contagio, ma anche di ridurre il carico di ospedalizzazione e gestire la difficile fase delle prossime settimane (tanti ricoverati e, probabilmente, tanti decessi). Resta l'unicum della Sardegna, unica zona bianca d'Italia con tanti allentamenti: è una sorta di esperimento, per vedere cosa succederà da qui alle prossime settimane. Staremo a vedere.

La situazione del contagio bresciano

Dicevamo del contagio bresciano. Nella settimana appena conclusa – dall'8 al 14 marzo – si sono registrati 6.453 casi totali: il 12% in meno dei 7.340 della settimana dall'1 al 7 marzo. A fronte di 1.408 positivi nelle ultime 24 ore, in media si contano 923 contagi al giorno, in calo del 2,6% sui sette giorni (sabato era -4,8%, venerdì -0,1%, giovedì +0,2%) e del 7,3% sui sette giorni precedenti. Tende alla stabilizzazione anche la situazione in tutta la Lombardia: 4.334 casi nelle ultime 24 ore, 33.061 negli ultimi sette giorni con una media di 4.723 al giorno, in calo dello 0,2% sui sette giorni (sabato era +0,5%, venerdì +3,3%, giovedì +2,1%) e praticamente immobile sui sette giorni precedenti (+0,02%).

Ospedali sotto pressione in Lombardia

Nella settimana tra l'8 e il 14 marzo, con 33.061 contagi totali, la curva è in aumento del 6,9% rispetto ai 31.092 della settimana dall'1 al 7 marzo. Questi i nuovi casi per provincia: 1.231 a Milano, 1.048 a Brescia, 286 a Mantova, 276 a Bergamo, 227 a Pavia, 216 a Como, 191 a Cremona, 91 a Lecco, 87 a Varese, 73 a Lodi, 14 a Sondrio. Sempre sotto pressione gli ospedali: 6.791 i ricoverati Covid in Lombardia, di cui 714 (il 10,51%) in gravi condizioni in terapia intensiva. Nella settimana dal 7 al 13 marzo il saldo è positivo di 1.263 unità, al netto delle dimissioni e dei decessi: nella settimana precedente (dal 28 al 6) era di 1.002. Questo significa che in sole due settimane si contano oltre duemila ricoverati in più.

Altri 16 morti a Brescia, i Comuni più colpiti

La triste conta dei decessi si aggiorna di 61 vittime, totale 29.220 dall'inizio della pandemia, 454 nell'ultima settimana. Nelle ultime 24 ore altri 16 morti per Covid anche in provincia di Brescia. Nel Bresciano si registrano nuovi contagi in circa 160 Comuni. Questi sono i paesi dove l'incremento è stato più significativo:

  • 173 a Brescia,
  • 23 a Castelmella e Montichiari,
  • 21 a Castenedolo e Concesio,
  • 20 a Calcinato e Lumezzane,
  • 19 a Gussago,
  • 18 a Leno,
  • 17 a Rezzato e Sarezzo,
  • 16 a Gardone Valtrompia,
  • 15 a Cazzago San Martino,
  • 14 a Rovato,
  • 13 a Chiari,
  • 12 a Capriolo, Mazzano, Orzivecchi e Palazzolo sull'Oglio,
  • 11 a Botticino, Castegnato, Edolo, Nave, Pavone Mella e Roncadelle,
  • 10 a Manerbio e Salò.

Provincia di Brescia: nuovi casi in 24 ore

Provincia di Brescia: nuovi casi in 7 giorni

Provincia di Brescia: variazione sui 7 giorni

Provincia di Brescia: variazione sui 7 giorni precedenti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento