Domenica, 1 Agosto 2021
Coronavirus

Sposa sviene dopo lo scambio degli anelli: è positiva al coronavirus

Novelli sposini positivi al coronavirus: lo scoprono davanti all'altare durante la cerimonia. Niente luna di miele né pranzo di nozze: ecco cos'è successo

Hanno saputo della loro positività al coronavirus quando erano ancora davanti all'altare e si stavano giusto sposando: la futura moglie, avuta la notizia, si è pure sentita male ed è svenuta davanti a tutti gli invitati. E' successo in un Comune della Val Calepio alla fine di ottobre, come scrive L'Eco di Bergamo: i due sposini, entrambi di circa 30 anni, avevano effettuato il tampone prima di partire per il viaggio di nozze (all'estero).

La notizia nel pieno della cerimonia

E' stato il fratello dello sposo a sapere per primo della notizia: a lui erano stati affidati gli smartphone della coppia nel mentre della cerimonia. Il destino ha voluto che proprio in quel momento il laboratorio che stava processando i tamponi avesse i risultati: come da prassi, i tecnici hanno alzato la cornetta per avvisare la giovane coppia.

Apriti cielo: la sposa è svenuta (due volte), parenti e invitati si sono inevitabilmente agitati, ma il matrimonio – si sa – doveva continuare, e così la cerimonia si è compiuta (a distanza, e in sicurezza) e c'è stato pure il lancio del riso (sempre a distanza e sempre in sicurezza). Niente pranzo di nozze, ma take away per tutti.

Sposi, parenti e amici in isolamento

I due novelli sposini, positivi al Covid, si sono isolati come legge prevede, e con loro anche i contatti stretti (i parenti e gli amici intimi: poi tutti sottoposti a tampone). Né moglie né marito avevano mai avuto sintomi: il tampone di controllo era necessario per poter viaggiare senza rischiare la quarantena. Ma il coronavirus non perdona: niente luna di miele, ma almeno il matrimonio si è compiuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sposa sviene dopo lo scambio degli anelli: è positiva al coronavirus

BresciaToday è in caricamento