Coronavirus, stop ai test sull'idrossiclorochina: "Farmaco antimalarico pericoloso“

L'Oms ha annunciato la decisione di sospendere precauzionalmente le sperimentazioni sull'uso della idrossiclorochina per il trattamento del Covid-19 dopo uno studio su possibili rischi

Foto d'archivio

Un passo indietro nella sperimentazione dei farmaci da utilizzare per combattere il Coronavirus. L'idrossiclorochina, sostanza solitamente utilizzata per trattare la malaria, che lo scorso marzo sembrava una soluzione plausibile in grado di aiutare i pazienti a superare efficacemente le fasi più acute del Covid-19, non solo non sarebbe efficace, ma sarebbe pure dannosa.

Sono proprio queste le ragioni che hanno portato l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) a sospendere i test sull'uso dell'idrossiclorochina per il trattamento del Covid-19. In una conferenza stampa virtuale il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha precisato che si tratta di uno stop "temporaneo" e precauzionale.

"L’Executive Group del programma di sperimentazione Solidarity Trial, in rappresentanza di 10 paesi partecipanti, ha disposto una sospensione temporanea dei trial con questi due farmaci, decidendo di avviare una revisione critica su tutti i dati disponibili sulla sicurezza di questi trattamenti per valutare adeguatamente i potenziali danni e benefici", ha detto Ghebreyesus.

Molecola non efficace e pure dannosa

La decisione è la diretta conseguenza della pubblicazione, lo scorso venerdì sulla rivista Lancet, di uno nuovo studio sulla clorochina e i suoi derivati. Il report ha rilevato un tasso di mortalità più elevato tra i pazienti Covid in trattamento con clorochina e idrossiclorochina. Tali molecole sarebbero quindi non efficaci e pure dannose. Lo studio è stato giudicato "confuso" dall'infettivologo francese Didier Raoult, tra i pionieri nell'uso della idrossiclorochina, che ha affermato di voler continuare con questo metodo nell'ospedale per le malattie infettive di Marsiglia.

La cautela sull'efficacia dell'idrossiclorochina nella cura del Covid-19 non è una novità. L'Oms aveva già precedentemente raccomandato di non utilizzare questi farmaci, indicati per pazienti con le malattie autoimmuni e la malaria, per il trattamento o la prevenzione delle infezioni da Coronavirus, tranne che nell'ambito di studi clinici. Nelle scorse ore è arrivata l'esplicita decisione di sospendere le sperimentazioni in corso in diverse nazioni. 

Gli ospedali universitari di Losanna (CHUV) e Ginevra (HUG) hanno smesso di somministrare idrossiclorochina ai malati di Covid-19 da settimane. Non esiste in effetti alcuna prova che il farmaco antimalarico sia efficace contro il coronavirus: "Fin dall'inizio, siamo stati prudenti nell'uso di questo farmaco. E non lo abbiamo mai somministrato in modo preventivo", ha detto Oriol Manuel, medico del Servizio malattie Infettive del CHUV, confermando una notizia del quotidiano 24 Heures. Alcuni studi più recenti avrebbero addirittura indicato che i farmaci antimalarici idrossiclorochina e clorochina non hanno aiutato affatto a far calare la mortalità dei pazienti ricoverati dopo aver contratto il virus. 

Donald Trump, invece, ha detto ai giornalisti di assumere regolarmente idrossiclorochina: una pastiglia al giorno “perché fa bene”. Già a marzo aveva dichiarato che "è in circolazione da molto tempo, quindi sappiamo che se il trattamento non andrà come previsto, non ucciderà nessuno", definendo questo medicinale un possibile autentico “punto di svolta” nella lotta contro il Covid-19.

Le sperimentazioni in italia

In Italia sono attualmente in corso cinque studi su clorochina e idrossiclorochina autorizzati da Aifa (agenzia internazionale del farmaco) che non si è ancora espressa sulla decisione dell'Oms. Non ci sono ancora risultati definitivi e la stessa Aifa, sin dallo scorso marzo, ha evidenziato che sono necessari studi clinici per raccogliere prove definitive sulla reale efficacia di questi trattamenti: a preoccupare sono sin dall'inizio alcuni recenti casi di cardiotossicità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Today.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento