Coronavirus

Stroncata dal Coronavirus: tutto il paese piange Bianca, regina della cucina nostrana

Lutto a Desenzano: si è spenta in un letto dell'ospedale di Gavardo Bianca Iori, per oltre 40 anni ha gestito la storica trattoria 'La Rossa' insieme al marito.

Bianca Iori

Aveva lasciato il segno, nel mondo della ristorazione: in tanti lo ricordano per le prelibatezze cucinate negli anni, ma anche per l'infinita gentilezza e la grande disponibilità. Il Coronavirus si è portato via un pezzo della storia culinaria di Desenzano: Bianca Iori si è spenta nei giorni scorsi all'ospedale di Gavardo. Insieme al marito Luigi Gallina aveva gestito per oltre 40 anni la trattoria 'La Rossa', fondata nel lontano 1870, da qualche anno passata nelle mani del figlio Cristiano.

Dietro ai fornelli per decenni a confezionare le ricette della tradizione, in tanti in paese la ricordano per la sua gentilezza e disponibilità. Aveva 73 anni: la sua lotta contro il virus è cominciata qualche settimana fa, con il primo ricovero all'ospedale di Desenanzo. Era stata dimessa, perchè il tampone era negativo, ma le condizioni sono ulteriormente peggiorate rendendo necessario un secondo ricovero: risultata positiva al Covid-19, era stata trasferita a Gavardo dov'è spirata venerdì.

Oltre agli affezionati clienti, la piangono il marito Luigi, il figlio Cristiano e l'adorata nipotina Melissa. Nessun funerale, come previsto dal Dpcm, ma solo una cerimonia la cimitero riservata ai parenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncata dal Coronavirus: tutto il paese piange Bianca, regina della cucina nostrana

BresciaToday è in caricamento