Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

E’ morto tra le mura di casa Alessandro Serioli, 48 anni: lascia moglie e giovani figli. Non ha avuto nemmeno il tempo di essere ricoverato in ospedale

Alessandro Serioli

Nel Bresciano (e non solo) è una delle più giovani vittime del Coronavirus: Alessandro Serioli aveva solo 48 anni. E’ morto in casa, non ha avuto nemmeno il tempo di essere ricoverato in ospedale: stava male da una decina di giorni, febbre alta e difficoltà respiratorie, poi la situazione è peggiorata fino al punto di non ritorno.

Tutto il paese in lutto

Tutta la comunità di Iseo si stringe al cordoglio dei familiari, in particolare il Basket Iseo, la squadra in cui aveva militato da giovane e di cui ancora oggi era tifosissimo, e il gruppo locale dell’Avis: Alessandro era un volontario, un instancabile donatore. “Possa il nostro pensiero essere di conforto alla famiglia per la perdita del caro Alessandro – fa sapere l’Avis Iseo – Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di donare e non in ciò che è capace di prendere”. Lavorava per il Gruppo Bossoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come da prassi, nei tempi dell’emergenza sanitaria, niente funerali ma solo una benedizione al cimitero, riservata ai familiari più stretti. Lo piangono l’amata moglie Samanta e i suoi due figli, ancora giovanissimi: Mattia, 13 anni, e la piccola Martina, 10.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Porta una sedia in giardino, gli cade sopra: carotide recisa, muore a 44 anni

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Lago di Garda, prurito quando si esce dall'acqua: è la "dermatite del bagnate"

  • Lombardia, primo morto Covid dopo 5 giorni: un 81enne di Lumezzane

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento