Post su Facebook contro il ragazzo romeno: "Beccalossi si dimetta"

A chiederle la segreteria bresciana di Rifondazione Comunista: "Superficialità e strumentalità per fini politici inaccettabili"

Bogdan Vasilache, morto nell'incidnete frontale di Verolanuova

"Inaccettabili parole da parte di una carica istituzionale: per rispetto dei cittadini dovrebbe andarsene". La segreteria bresciana di Rifondazione comunista chiede le dimissioni dell'Assessore regionale al Territorio Viviana Beccalossi, per quanto scritto in un post apparso su Facebook contro il 19enne romeno Bogdan Vasilache, a seguito del drammatico frontale di Verolanuova.

"Un solo commento - aveva scritto a caldo Viviana Beccalossi - , forse cattivo e poco usuale per un 'politico': non mi dispiace affatto che questo rumeno ubriaco e assassino sia morto, anzi...".

Come si legge in un comunicato, per Rifondazione di quelle parole sono inaccettabili "la superficialità con la quale si manca di rispetto di fronte alla perdita di vite umane e la strumentalità volta a raccattare manciate di voti qualunquisti con la quale non si esita a semplificare, manipolare, adattare ai propri fini politici avvenimenti tragici che fanno parte della vicenda quotidiana."

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

Torna su
BresciaToday è in caricamento