Truffe online: un bresciano a capo del raggiro targato CoCeGas

Centinaia di denunce in corso per merce ordinata, pagata e mai ricevuta. Nei guai un bresciano di 47 anni, tra i fondatori del sito di e-commerce www.coce.gas.tecnologia.it, già oscurato dalla Polizia Postale

Ennesima storia di truffe, questa volta più bresciana che mai perché, tra gli ‘ideologi’ dell’operazione illecita, su tutti un uomo residente a Brescia di 47 anni. A lui infatti la truffaldina idea di ‘inaugurare’ un sito di e-commerce dedicato alla vendita di prodotti tecnologici, a prezzi scontatissimi.

Oscurato proprio poche decine di ore fa, www.coce.gas.tecnologia.it offriva ad ignari avventori promozioni e offerte d’ogni tipo, prodotti di alta tecnologia e di ultima generazione a prezzi ridotti, anche del 50%. Una trappola ben congegnata e purtroppo nella sua ‘rete’ ha coinvolto centinaia e centinaia di persone, in tutto il Nord Italia.

La Polizia Postale di Brescia ha infatti già recepito più di 100 denunce, e in pochissimi giorni. Il sito infatti sarebbe stato aperto meno di due settimane fa, giusto in tempo per ‘organizzare’ la truffa e ricevere i pagamenti (con carte prepagate, bonifici o PayPal) senza ovviamente inviare la merce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Merce che effettivamente era proprio virtuale, ma virtuale per davvero. Una vicenda che richiama alla memoria la clamorosa truffa dell’ecospellet, o in forma ridotta anche il sito melashop.it. Per fortuna che, una volta ogni tanto, c’è qualcuno che riesce a riscattarsi, e a recuperare il proprio denaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

Torna su
BresciaToday è in caricamento