Ospedale Civile, dramma senza fine: è morto un quarto neonato

Dopo i casi di Nicole, Cristian e Marco, un'altra piccola vittima

Foto d'archivio

BRESCIA. Sale a quattro il drammatico conto dei bambini morti all'ospedale Civile in Terapia Intensiva Neonatale, reparto dove vengono ricoverati bimbi prematuri o affetti da particolari fragilità.

L'ultimo decesso è avvenuto sabato mattina, ma è stato reso noto solo nelle ultime ore. Si va così ad aggiungere ai casi dei piccoli Nicole, Cristian e Marco. Stando a quanto finora trapelato, la quarta vittima sarebbe stata portata nel reparto a seguito del parto e sarebbe morta poche ore dopo.

Bambini morti: sequestrate le cartelle cliniche, ma la Procura non indaga sul quarto neonato

L'ospedale Civile ha disposto ulteriori accertamenti, ma nega una correlazione diretta tra i decessi ed esclude che sia in corso un'epidemia.

Intanto la procura indaga per omicidio colposo, mentre è stata rinviata a martedì l'autopsia sul piccolo Marco, morto a causa di un'infezione. La madre, in un commovente messaggio di addio, ha chiesto verità sul dramma che ha coinvolto la sua famiglia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • non si saprà mai il perché!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mamma trovata con le valigie piene di droga: "Avevo bisogno di soldi per i miei bimbi"

  • Cronaca

    Boccone avvelenato lanciato in giardino, cane muore tra atroci sofferenze

  • Cronaca

    Incendio doloso, centro benessere distrutto dalle fiamme: 5 arresti

  • Cronaca

    Voleva una strage di bambini: a Brescia era stato fermato ubriaco al volante

I più letti della settimana

  • Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

  • Incidente a Calvagese della Riviera: morti Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani

  • Marco e Alessandro, tra sogni e ricordi: due giovani vite spezzate troppo presto

  • Ragazzo si accascia sul volante e muore mentre guida: aveva soltanto 28 anni

  • L'auto distrutta in un groviglio di lamiere: lesioni cerebrali per il ragazzo alla guida

  • Blocca una bambina in strada e le mostra il pene: condannato operaio bresciano

Torna su
BresciaToday è in caricamento