Brescia: via libera alla manutenzione del ponte stradale di Via Milano

Approvato il progetto esecutivo (da 200mila euro) per la manutenzione del ponte stradale di Via Milano, che sovrasta il fiume Mella

Mentre in città è un fiorire di cantieri, nei giorni in cui comincia ad allentarsi il lockdown, la giunta comunale di Brescia prosegue anche sul fronte della programmazione urbanistica: è stato approvato, infatti, il progetto esecutivo per la manutenzione straordinaria della sponda del fiume Mella che consentirà così di mettere in sicurezza il ponte stradale di Via Milano.

Per l’intervento è stata impegnata una somma di circa 200mila euro: il progetto è frutto di un accordo siglato nel dicembre scorso tra il Comune di Brescia e l’Aipo, l’Agenzia interregionale per il fiume Po. 

Il progetto nel dettaglio

Nel dettaglio, l’intervento prevede la formazione di una soglia di fondo, tramite l’utilizzo di materiale ciclopico carbonatico: tale soglia sarà lunga ben 35 metri, larga 30 e profonda un metro e mezzo. Dovrà essere bonificato anche il piano di posa, rimuovendo i depositi alluvionali e sistemando la sponda destra orografica, che risulta ammalorata e sottoposta a una continua sollecitazione durante le piene.

Per migliorare e dare continuità al sistema difensivo ancora esistente verrà assicurata la tenuta e l’efficienza dell’arginatura maestra. Sarà poi ripristinata la zona compresa tra la sponda e, appunto, l’argine maestro, che ad oggi risulta notevolmente ridotta: si prevede la creazione di una “pista di servizio”, a cui saranno affiancati nuovi scivoli per le manutenzioni ordinarie.

Lavori in corso e rigenerazione urbana

“Quest’opera è la conferma del grande sforzo messo in campo dall’amministrazione comunale – fa sapere l’assessore alla Rigenerazione urbana Valter Muchetti – per la verifica puntuale delle grandi infrastrutture viarie. Il monitoraggio, il controllo e la manutenzione sono infatti fondamentali per poter garantire la sicurezza dei nostri concittadini”.

Dai cantieri in divenire a quelli che invece già ci sono: è da pochi giorni che sono ripresi i lavori per il nuovo sottopasso di Via Rose, interrotti a metà marzo proprio per l’emergenza. L’intervento, da 4 milioni di euro, prevede la posa del monolite già realizzato lo scorso inverno, così da completare il sottopasso entro il prossimo autunno.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

  • Coronavirus, 177 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento