FeralpiSalò: "Ci mancano punti meritati sul campo, riprendiamoceli!"

Francesco Finocchio chiama al riscatto. "Dobbiamo riprenderci quelli che abbiamo lasciato sul campo. Ce li meritiamo, ma dobbiamo essere più cattivi sottoporta. E la mia occasione di domenica grida vendetta"

Salò. Le mani nei capelli dicono tutto. Dopo la partita con il Pavia, finita 0-3 domenica al Turina, Francesco Finocchio non sa darsi pace. Ripensa all’andamento del match e all’occasione avuta sull’1-0 (nella foto). Una palla gol non concretizzata da pochissimi metri, che avrebbe potuto cambiare volto alla sfida. Ma il condizionale, si sa, lo usa chi perde. E questo dà ancora più fastidio al fantasista scuola Parma.

Il tre a zero non ci sta, è eccessivo per come è andata la partita. All’inizio c’era un rigore netto per noi, e dopo quello assegnato a loro favore eccone un’altro sempre per noi: anche lì sarebbe stato giusto fischiare. Un vero peccato, soprattutto per le tante occasioni offensive non concluse. Il mea culpa lo faccio anch’io, che ho avuto una nitida occasione per fare gol, potevamo farne due e invece rimaniamo a mani vuote. Loro hanno sfruttato il proprio modo di interpretare le partite, non hanno creato molto ma hanno ottenuto il massimo dalle sortite offensive, grazie ad una difesa molto chiusa e ai lanci lunghi per i due attaccanti forti fisicamente. Noi non abbiamo fatto una brutta prestazione, ma se non la butti dentro diventa difficile.

Di solito le maglie granata mi portano bene, è vero (il Pavia giocava con quei colori, domenica, proprio come la Reggiana punita da una sua doppietta sempre al Turina il 23 settembre, ndr) ma stavolta no. Ho affrettato il tiro. L’assist di Miracoli era perfetto, ma avrei dovuto spostarmi la palla sul sinistro… Oltre alla mia abbiamo avuto tante altre occasioni, mi viene in mente quella di Malgrati sempre sull’ 1-0 e c’è da sottolineare come, comunque, le decisioni arbitrali abbiano compromesso la nostra gara anche a livello psicologico: Emiliano (Tarana, ndr) ad esempio ha preso il giallo, era molto nervoso ed ora è diffidato.

Adesso Trapani, poi Cremonese in casa: sarà dura, contro due corazzate. La Cremonese non sta facendo il campionato che tutti si aspettavano potesse fare, ma è comunque una squadra molto esperta e dovremo cercare di fare punti. Il Trapani si sta confermando l’ottimo team dell’anno scorso: abbiamo perso punti domenica e nelle prossime partite dobbiamo recuperarli assolutamente”.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento