Post su Facebook, guerra Rolfi-Del Bono: "Chiedimi scusa o ti querelo"

L'affondo del consigliere regionale Fabio Rolfi su Facebook: "Reboni è un amico del sindaco". La replica di Emilio Del Bono non si è fatta attendere: scuse pubbliche o parte la querela

#emiliostaisereno: questo è l'hashtag rilanciato su Facebook dal consigliere regionale Fabio Rolfi, tra l'altro uno dei papabili candidati (per il centrodestra) per la corsa alla Loggia del prossimo anno, a poche ore dalla notizia della diffida presentata dai legali del sindaco Emilio Del Bono.

Rolfi infatti proprio su Facebook aveva definito il dirigente Claudio Reboni (in “carica” da tre mandati, nell'occhio del ciclone per la firma posta in una delibera per un concorso a cui ha poi partecipato) come “amico del sindaco”: parole che non sono piaciute al primo cittadino, appunto perché Reboni lavora in Loggia dal 2006.

Nella diffida, l'avvocato di Del Bono chiede le “pubbliche scuse”, altrimenti la vicenda proseguirà per vie legali. Ma le scuse difficilmente arriveranno: “Non intendo porgere alcun tipo di scusa”, scrive infatti ancora Rolfi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento