Auto storiche e auto d'epoca: alla scoperta di una grande passione

Anche nella città della Mille Miglia esistono concessionari specializzati: breve guida alle auto d'epoca e alle vetture storiche

Mentre anche quest'anno è già scattato l'inevitabile conto alla rovescia per la Mille Miglia, che a Brescia sarà accolta come sempre con tutti gli onori, e pure con una Notte bianca, ci dedichiamo ora alla scoperta del mondo delle auto storiche e delle auto d'epoca, veri cimeli di un passato spesso glorioso, piccoli musei a quattro ruote e in movimento, che da sempre affascinano non solo gli appassionati di motori.

Definizione di auto storica

La definizione di auto storica si lega direttamente alle norme del Codice della strada, e nello specifico l'articolo 60 che appunto stabilisce quali veicoli e motoveicoli sono vecioli d'epoca o veicoli di interesse storico e collezionistico.

Veicoli d'epoca

I veicoli d'epoca sono stati cancellati dal Pra, il Pubblico registro automobilistico: sono considerati dei veri pezzi da museo, nel senso che devono essere destinati alla loro massima conservazione, per salvaguardare le caratteristiche tecniche originali. Per essere considerati d'epoca i veicoli non devono essere adeguati all'attuale normativa, sia nei dispositivi che negli equipaggiamenti. Ma proprio per questo possono circolare solo in occasione di apposite manifestazioni o raduni autorizzati, con targhe provvisorie e autorizzazioni speciali.

Veicoli d'interesse storico e collezionistico

Rientrano in questa categoria i motoveicoli e gli autoveicoli costruiti da oltre 20 anni, purché siano iscritti in apposito registro (ad esempio l'Asi, l'Automobile Club storico italiano). I veicoli di interesse storico, e quindi le auto storiche stesse, sono dunque ancora molto numerose sul territorio italiano. Per la cronaca, fino a pochi anni fa (nel 2015) tutte le auto considerate d'interesse storico, e quindi almeno ventennali, potevano godere di specifiche agevolazioni fiscali, sul pagamento ad esempio di bollo e assicurazione. La norma è stata appunto modificata nel 2015: adesso per le agevolazioni un veicolo deve avere almeno 30 anni di età. E' ancora più recente invece la norma che dà pieno potere alle Regioni: ecco quando il bollo non si paga in Lombardia.

Auto storiche a Brescia

Mille Miglia a parte, non sia mai che qualcuno sia interessato ad acquistare un'auto storica, per passione o collezionismo. Anche a Brescia ovviamente esistono delle concessionarie specializzate, appunto, nella vendita o nel noleggio di auto storiche: i più noti sono sicuramente Luzzago, classic e sport cars dal 1975, con sede in Via Mandolossa a Roncadelle (telefono 030 2411531), e Cd International Cars, classic car seller con sede in Via Emilio Salgari a Brescia (telefono 030 6391620).

Potrebbe interessarti

  • Sosta abusiva negli stalli per disabili: a Brescia 4 multe al giorno

  • Patente di guida: un bresciano su quattro non supera l'esame

  • #eTuComeTiSposti? Abbonamenti metro e autobus con Brescia Mobilità

  • In viaggio con i nostri amici animali: consigli e regole da rispettare

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento