Ghiacciai: dopo lo Stelvio, anche l’Adamello scomparirà nel 2100

A poco più di un mese dall'allarme lanciato dal CNR sul ghiacciaio dello Stelvio, dall'Università di Brescia una nuova amara previsione: anche l'Adamello potrebbe scomparire, entro il 2100

A poco più di un mese dalla ‘previsione scientifica’ targata Consiglio Nazionale delle Ricerche, secondo cui entro il 2100 del ghiacciaio dello Stelvio “non vi sarà più traccia”, un altro esponente dei ghiacci nostrani corre lo stesso rischio, e con la stessa tempistica.

Lo hanno rivelato i ricercatori dell’Università di Brescia, del dipartimento di Ingegneria Civile, senza lasciare adito ad alcun dubbio: a questi ritmi, con questo clima e con questo livello di inquinamento, anche il ghiacciaio dell’Adamello non smetterà mai di ritirarsi, fino a scomparire completamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tempi lunghi della storia idrogeologica si fanno in secoli, se non in millenni: ma i tempi accelerati della moderna società hanno contagiato anche i ghiacciai. E l’Adamello si dimezzerà entro il 2050, poi non resterà più nulla, o quasi, agli albori del 2100.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Va a fare la spesa, viene travolta sulle strisce: donna in fin di vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento