Epidemia di polmonite: 17 nuovi casi d'infezione, presto si supererà quota 300

I casi accertati sono saliti a 256, ma, secondo gli esperti, continueranno a cresce anche nei prossimi due giorni

Nella giornata di martedì si sono registrati 17 nuovi casi di polmonite batterica negli ospedali di Montichiari e Manerbio. I casi accertati di persone infette sono così saliti a 256, proprio mentre l'assessore al Welfare Giulio Gallera spiegava in Consiglio regionale che l'epidemia stava rallentando

Secondo le previsioni degli epidemiologi, nei prossimi due giorni si arriverà a quota 300 e, forse, la flessione annunciata da Gallera è ancora lontana. Al momento le vittime sono due, delle quali sono per una è stato accertato il decesso per legionella: si tratta di una donna di 69 anni residente a Calvisano.

Polmonite, i dati aggiornati: i comuni con almeno 5 persone infette

Restano invece molto gravi le condizioni del 29enne di Roe Volciano, ricoverato in coma farmacologico all'ospedale San Gerardo di Monza: si trova nel reparto di terapia intensiva attaccato a un polmone artificiale. Se non sopraggiungeranno complicazioni durante i giorni di coma, il giovane dovrebbe farcela.

Gli altri casi più critici sembrano portare uno spiraglio di luce: il 57enne di Carpenedolo, dipendente di Poste Italiane, sembra rispondere alle positivamente cure dei medici dell'ospedale Niguarda di Milano. Migliora anche il 14enne di Castegnato ricoverato per polmonite acuta, mentre resta in prognosi riservata, anche a causa dell'età avanzata, un'anziana signora di 85enni residente a Ghedi.

Polmonite, il sindaco: "Si sono ammalati anche tre miei familiari"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Ex birreria distrutta dalle fiamme: l'ipotesi di un incendio doloso

Torna su
BresciaToday è in caricamento