Una vita piena di passioni: il ricordo dell'imprenditore scomparso

La Procura ha disposto l'autopsia, e una nuova perizia per verificare l'eventuale guasto al velivolo. Intanto a Lumezzane e Collebeato tanti ricordano Renato Pasotti, morto a 70 anni quando era in volo

L'azienda di famiglia, la Feinrohren, con sede centrale a Passirano

Tradito da una delle sue più grandi passioni, in uno dei momenti che lui definiva tra i più belli di tutti: in volo, in cielo. Ancora si indaga sulle cause: l'ipotesi del guasto improvviso, quella più accreditata, dovrà essere confermata dalla perizia degli esperti disposta dalla Procura. E' stata poi disposta l'autopsia.

Il ricordo amaro di Renato Pasotti, l'imprenditore bresciano di 70 anni morto mercoledì pomeriggio a Castelgomberto, nel Vicentino, mentre era a bordo di un aereo da turismo, ultraleggero. L'aereo improvvisamente avrebbe preso fuoco, probabilmente per un guasto, e Pasotti sarebbe addirittura morto carbonizzato.

Originario di Lumezzane, da tempo abitava a Collebeato con la famiglia. Un cognome conosciuto in tutta la provincia, ma noto anche nel mondo industriale italiano. L'azienda di famiglia, la Feinrohren, con sede centrale a Passirano, è stata fondata nel 1959.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento