Madre e figlia morte investite, l’automobilista: “Ho avuto un malore”

Sono due cittadine egiziane le vittime del tragico incidente stradale avvenuto mercoledì pomeriggio, poco dopo le 11, di fronte alle Questura in via San Polo a Brescia. A perdere la vita madre e figlia: Fayda Guirguis, di 56 anni, e Mireille Yussef Costantine Guirguis, di 32. 

ULTIMO AGGIORNAMENTO + Ricostruita la dinamica della tragedia: ecco cos’è successo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stando a una prima ricostruzione, le due donne sarebbero state falciate sul marciapiede da una Fiat Multipla. Al volante una donna di 70 anni, che ai familiari avrebbe raccontato di aver accusato un malore, un istante prima di perdere il controllo dell’auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus, riapre il centro commerciale Elnòs: coda mostruosa per entrare

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

Torna su
BresciaToday è in caricamento