Colpita da un sasso sul parabrezza, tragedia sfiorata in tangenziale

Fortunatamente la pietra non ha sfondato il vetro

Foto d'archivio

Ancora un sasso dal cavalcavia, a poche settimane dall'ultimo e tutt'altro che chiaro episodio. Questa volta la tragedia è stata sfiorata sulla Corda Molle, la tangenziale che “taglia” la Bassa da Montichiari a Ospitaletto: la vittima è una ragazza di 26 anni che abita a Calvisano. Lo scrive Bresciaoggi.

La giovane avrebbe già sporto denuncia, ipotizzando pure quale sarebbe il cavalcavia da cui qualcuno potrebbe aver lanciato il sasso. Una bella pietra, e per questo pericolosissima, caduta proprio sul parabrezza all'altezza del posto di guida.

Per fortuna il vetro ha tenuto: una botta tremenda, una crepa profonda. Ma i cristalli hanno retto, per fortuna: se quel sasso l'avesse centrata in pieno, avrebbe potuto ucciderla. Tragedia sfiorata, e ora indagano i carabinieri.

L'ipotesi più accreditata è quella dell'atto vandalico, appunto del sasso lanciato da un ponte, dal cavalcavia. Ma non si esclude nemmeno l'episodio accidentale: una pietra magari a bordo strada, fatta cadere per sbaglio da un mezzo in transito. Nei prossimi giorni si vedrà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Triumplina 43: la maxi-piazza commerciale con negozi, supermercato e ristoranti

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

Torna su
BresciaToday è in caricamento