Scomparsa Foresti, il perito Mario Pica: «Quell'aereo è stato dirottato»

"Potrebbe essere stato organizzato un sequestro per ottenere un riscatto o uno scambio di prigionieri". Così Mario Pica, già perito tecnico in molte inchieste

"Se non si trova nulla, se non c'è un solo indizio dell'incidente, quel velivolo non è precipitato. Perché una traccia riaffiora sempre. Perché se un aereo sparisce in mare c'è un sistema di segnalazione collegato alla scatola nera che si attiva automaticamente a contatto con l'acqua e indica la posizione del velivolo. Quindi devo pensare a un dirottamento".

Lo dice al settimanale "Oggi", Mario Pica, ex pilota della nostra Aeronautica militare e perito tecnico in molte inchieste, a proposito del velivolo scomparso a Los Roques con a bordo Vittorio Missoni, la compagna e coniugi di Pralbolino Elsa Scalvenzi e Guido Foresti.

- OGGI: "Domenica scorsa il cellulare di Scalvenzi squillava"
- Luca Missoni: "L'aereo è caduto". Indaga la Procura
- "In casi simili altri passeggeri si sono salvati"


Pica però non pensa a un'azione dei Narcos: «Il Britten Norman BN-24A Islander è troppo piccolo, non è un tipo di velivolo appetibile per i signori della droga. Ma potrebbe essere stato organizzato un sequestro per ottenere un riscatto o uno scambio di prigionieri. Le autorità colombiane spesso arrestano personaggi coinvolti nel traffico di cocaina e a volte sono costrette ad accettare lo scambio con ostaggi sequestrati".

Secondo quanto riferisce il settimanale, inoltre, le famiglie Missoni e Foresti hanno inviato in Venezuela una persona di loro fiducia per approfondire la pista del dirottamento e le tracce dei cellulari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Coronavirus, nel Bresciano quasi 7000 casi e oltre 1000 decessi

Torna su
BresciaToday è in caricamento