Lo uccide e fa la bella vita con i suoi soldi: condanna a 17 anni di carcere

Anche in appello confermata la condanna del primo grado: 17 anni e 4 mesi di carcere per Franco Ghidini, il 55enne giudicato colpevole dell'omicidio di Paolo Monaco al Villaggio Badia

La villetta dove è stato ritrovato il cadavere - Copyright © Bresciatoday.it

Omicidio alla Badia, confermata la condanna per Franco Ghidini: lo ha deliberato la Corte d'Assise d'Appello di Brescia, che per il 55enne giudicato colpevole dell'omicidio di Paolo Monaco ha ribadito la condanna a 17 anni e 4 mesi della sentenza di primo grado. Dunque nessuno sconto di pena, anche se già ridotta rispetto a quanto chiesto dall'accusa (che voleva 30 anni di carcere).

Una storia strana, una tragedia tra povertà e rancore: era l'estate del 2015, Ghidini era il senzatetto che era stato sorpreso dal padrone di casa, appunto Paolo Monaco, a dormire abusivamente nella sua abitazione (comunque disabitata) al Villaggio Badia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i due era nata una violenta colluttazione, conclusasi con l'aggressione di Monaco da parte di Ghidini, che a quanto sembra lo uccise strangolandolo con le sue stesse mani. Ghidini aveva poi lasciato il cadavere in casa, e se n'era andato portandosi via tutto quello che aveva trovato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento