Salute

Abolito il superticket in Lombardia: quanto si risparmia per una singola visita

Scatta dal 1 marzo l’abolizione del superticket per la prenotazione di tutte le visite sanitarie in Regione Lombardia: ecco quanto si potrà risparmiare

Una grande novità per tutta la sanità lombarda, dunque anche per gli assistiti della provincia di Brescia: già a partire da domenica 1 marzo tutti coloro che prenoteranno una prestazione ambulatoriale in Regione Lombardia pagheranno, se non esenti, solo il ticket. Per intenderci, non sarà più dovuta la quota aggiuntiva – il cosiddetto “superticket” – che nel territorio regionale poteva “gonfiare” una ricetta fino a 15 euro di più. Lo riferisce l’Agenzia di tutela della salute in una nota, a margine di una vasta campagna informativa annunciata per le prossime settimane.

“Siamo la prima Regione in assoluto a prevedere l’azzeramento del superticket sulle prestazioni specialistiche ambulatoriali – spiega l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera – con sei mesi d’anticipo rispetto a quanto previsto a livello nazionale. Per anticipare l’entrata in vigore dell’esenzione dal 1 marzo la Regione ha stanziato 54 milioni di euro di risorse autonome. Il beneficio è rivolto a tutti i lombardi e decorre dalle prestazioni prenotate, appunto, dal 1 marzo 2020”.

Quanto si risparmierà senza il superticket

Queste sono alcune delle prestazioni sanitarie più richieste per cui sarà significativo il risparmio per i pazienti: per Tac e risonanze, ad esempio, si calcolano ben 15 euro in meno. Nel dettaglio:

  • per una prima visita prenotata fino al 29 febbraio si pagavano 28,50 euro: dal 1 marzo solo 22,50
  • per una visita di controllo 22,40 euro fino al 29 febbraio, dal 1 marzo solo 17,90
  • per un Ecodoppler 48,30 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzo
  • per una mammografia 48,30 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzo
  • per gastroscopia e colonscopia 51 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzo
  • per ecografia cardiologica o dell’addome 51 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzo
  • per ecografia ginecologica 40,65 euro fino al 29 febbraio, dal 1 marzo solo 31,65
  • per ecografia della mammella 46,80 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzo
  • per risonanze magnetiche e Tac (Tomografia assiale computerizzata) 51 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzo

Come prenotare una visita

Per prenotare una visita o un esame diagnostico con il Servizio sanitario nazionale è necessario avere la ricetta del medico, il codice fiscale, la tessera sanitaria. In tutta la Lombardia è possibile prenotare utilizzando i servizi di prenotazione online, utilizzando l’app Salutile Prenotazioni sullo smartphone, telefonando al call center regionale (da rete fissa 800 638638, da mobile 02 999599), negli sportelli Cup (Centro unico di prenotazione) delle singole strutture sanitarie, direttamente in farmacia.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abolito il superticket in Lombardia: quanto si risparmia per una singola visita

BresciaToday è in caricamento