Pescara-Brescia, le pagelle. Ottimo Piovaccari, deludente El Kaddouri

Prova generosa contro un avversario superiore per ampi tratti di gara. Primo gol per Piovaccari, faticano in mezzo al campo, El Kaddouri va in palla dopo il rigore sbagliato

Arcari 6: Il Pescara ha tante occasioni, ma una volta ci pensa la difesa e una volta la fortuna. Sicuro nelle uscite.

Zambelli 6: Meno decisivo del solito, patisce le rapide ripartenze di Insigne. Ma la sua è una partita da capitano vero, sacrificio e lotta.

De Maio 6,5: Nel primo tempo si immola su un gran tiro a botta sicura di Nielsen. Tenere testa al trio d’attacco del Pescara non è cosa facile, lui si comporta molto bene.

Caldirola 6: Tante volte deve rincorrere i piccoli showman dei padroni di casa, Insigne e Verratti. Ci mette la grinta giusta, nella ripresa prova anche a ripartire da solo.

Martinez 6,5: Il giallo del primo tempo è una reazione a un tunnel. Ma quel colpo duro a Insigne sembra funzionare, nella ripresa il genietto scompare.

Daprelà 6,5: Meglio del capitano in diversi momenti. Attendista prima, come è giusto che sia, si concede più rischi nel secondo tempo, quando il Pescara non c’è quasi più. Serve un gran pallone a El Kaddouri ad inizio ripresa.

Salamon 5: Prestazione altalenante ma ampiamente insufficiente. Primo tempo da dimenticare, tra passaggi sbagliati (almeno tre clamorosi) e qualche disimpegno assai pericoloso. Al cambio di campo sembra più concentrato, un bel ciclo di passaggi e un colpo di testa in porta. Ma in ’20 si esaurisce di nuovo.

Martina Rini 5: Fisicamente c’è, tatticamente un po’ meno. Sovrastato da Verratti e compagni.

Vass 5: Non ha i ’90 nelle gambe, chiaro. Ma si vede che gli manca il campo, e non è facile tornare a giocare a questi ritmi. Al suo posto Rossi 6, un buon esordio.

El Kaddouri 4,5: Potrà sembrare ingeneroso, io credo di no. Assist per Piovaccari e vantaggio Brescia, poi il rigore che può cambiare il match, e il destino manda la palla sul palo. Un errore che pesa moltissimo sul rendimento successivo del giovane belga, che nella ripresa si mangia tre gol clamorosi.

Piovaccari 7: Primo gol con il Brescia, da grande attaccante. Poi tantissima generosità, un’ammonizione che ci stava, una grande occasione nella ripresa. Non ha i ’90 nelle gambe, giusto il cambio. Al suo posto Feczesin 6, nel poco tempo che ha si inventa un gran pallone per El Kaddouri, che tira però addosso al portiere.

Calori 6: Senza Jonathas deve quasi improvvisare. Ma sceglie il giusto, un centrocampista in più, soffre il primo tempo e aspetta il momento giusto per affondare. Le occasioni ci sarebbero anche, lui dalla panchina non può avere colpe.

PESCARA: Anania 6, Zanon 7, Capuano 5, Romagnoli 5, Balzano 6, Cascione 6,5, Nielsen 7 (Kone sv), Verratti 8, Sansovini 4,5 (Soddimo sv), Immobile 7, Insigne 7,5. All. Zeman 5,5

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Travolta e investita da un camion sulle strisce pedonali: donna muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento