Calciomercato Lega Pro: tutti gli affari delle squadre bresciane

Ultimi trasferimenti e ultimi colpi, mentre la stagione della Lega Pro si accende. Tra play off e play out, tra salvezza e promozione: Lumezzane, Feralpi Salò e Montichiari pronte a dare il massimo in campionato

Neve permettendo si avvicina un periodo a dir poco decisivo per le tre squadre bresciane in Lega Pro. Lumezzane e Feralpi Salò si giocano due destini opposti, il sogno promozione e la lotta salvezza, il Montichiari galleggia tra ottime prestazioni e attimi critici. Il mercato riparatore di gennaio può essere la soluzione? Solo il campo può dirlo.

Di sicuro la Feralpi dovrà farcela con le proprie forze. Il mercato dei gardesani infatti si è aperto e chiuso a dicembre, con gli arrivi di Drascek, Sedivec e Montella, e la cessione (con un po’ di sorpresa) di Tarallo al San Marino. Mister Remondina dovrà essere abile nel gestire le emergenze, a conti fatti tra i ragazzi in verde blu l’unico attaccante di ruolo è Defendi. E anche il ds Eugenio Olli non si nasconde: “Certo, non siamo delusi. Ma forse una punta ci avrebbe fatto comodo”.

CALENDARIO FERALPI SALO'

A Lumezzane invece qualcosa si è mosso. I risultati negativi delle ultime uscite non hanno avuto l’effetto di un terremoto ma hanno comunque movimento acque già agitate. Tre arrivi e quattro partenze: salutano la Valgobbia i vari Mollestam, Bradaschia, Lo Iacono e Francesco Rossi, sono invece pronti a giocare Cristian Pascanella (dal Cuneo), Nestor Djengoue (dal Chievo) e il francese Abdoulaye Baldè, che potrebbe debuttare titolare addirittura da domenica. Sono tre giovani, hanno davanti a loro una buona opportunità, da non sprecare.

CALENDARIO LUMEZZANE

Il Montichiari ha fatto le cose in grande, forse anche troppo. Il Giornale di Brescia ad esempio non ci ha pensato due volte e ha definito il ciclo di transazioni dei rossoblu come “il mercato di riparazione più corposo della storia”. Si fa presto a fare i conti. Dieci nuovi arrivi (tra cui il citato Lo Iacono) e una sola partenza (Di Nardo), per una rosa che è a dir poco massiccia: 33 giocatori.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento