Daprelà: "Il mio futuro? A Brescia sto bene, non avrei nessun problema a rimanere"

Così il numero 3 delle Rondinelle durante una conferenza stampa al San Filippo, che aggiunge: "Spero che l'anno prossimo venga allestita una squadra competitiva"

“Sarà difficile trovare stimoli per la gara di sabato a Crotone, ma ci proveremo: vogliamo chiudere bene questa stagione tanto altalenante ma altrettanto soddisfacente.”

Così il difensore del Brescia Calcio Fabio Daprelà prima del consueto allenamento pomeridiano al Centro Sportivo San Filippo: “All’inizio di questo campionato – dice il numero 3 svizzero – speravo di giocare più della passata stagione, ma sinceramente non mi aspettavo di scendere in campo così tante volte."

- Il Brescia del futuro: cessioni eccellenti, riscatti difficili. E Calori a Cesena

"E’ stato di gran lunga l’anno in cui ho giocato di più - continua il difensore - Il mio futuro? Io a Brescia sto bene, non avrei nessun problema a rimanere. Se poi dovessero arrivare delle richieste, le valuterei insieme alla società: è chiaro che devono soddisfare entrambi, altrimenti rimango a Brescia molto volentieri."

"La prossima stagione - conclude -, spero che venga allestita una squadra competitiva. Qual è il mio obiettivo? Nell’immediato direi chiudere bene a Crotone, poi subito dopo le Olimpiadi con la Svizzera e le qualificazioni con l’Under 21. E poi, perché no, sogno la Nazionale maggiore…”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento