Brescia decima provincia per imprese di under 35

È quanto emerge dalla prima rilevazione sistematica svolta da Unioncamere in collaborazione con InfoCamere: a Brescia sono in tutto 15.000

Tra i giovani le imprese più diffuse sono nel settore dei servizi alle persone (16,2% del totale italiano nel medesimo campo), delle costruzioni (15,9%) e dell'alloggio e ristorazione (15,2%).

"In termini assoluti, però",  spiega Cladio Gagliardi, il segretario generale di Unioncamere  "il settore che attrae maggiormente i giovani capitani d'impresa è quello del commercio, dove si contano quasi 200mila imprese pari al 27,6% del totale di aziende 'under 35', subito seguito dalle costruzioni (144mila unità) e, a distanza, dall'agricoltura (65mila imprese, pari al 9% di tutte quelle guidate da giovani)".

Nella classifica delle prime dieci province italiane con più imprese giovanili, ben sei si trovano al Sud. In decima posizione c'è Brescia, con 15.000 imprese. Prima di noi: Bari (22.394 imprese), Salerno (17.766), Catania (15.801), Caserta (15.325) e Palermo (15.234).

 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

Torna su
BresciaToday è in caricamento