Internet: siglato al Pirellone accordo per la banda ultra larga

"Milano ha sperimentato da 10 anni la banda ultra larga - ha ricordato Gamberale, ad del Fondo F2i -. Un primato per tutto il paese, un modello che vogliamo replicare in tutta la Lombardia, con Brescia e Bergamo avamposto"

La diffusione su vasta scala della banda ultra larga in Lombardia è stata affidata a un accordo siglato oggi fra la Regione e le società Metroweb e F2i.

Insieme, pubblico e privato studieranno un percorso di cablaggio da sviluppare nei principali capoluoghi di provincia, costituendo un comitato esecutivo che, entro 6 mesi, dovrà definire un piano economico e finanziario preliminare e di gestione.

"Questo accordo di partnership - ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni - è il primo passo sostanziale della strategia di sviluppo del Progetto banda ultra larga Lombardia. Metroweb e F2i rappresentano insieme la più importante realtà infrastrutturale nel settore dello sviluppo di reti di nuova generazione".

Alla conferenza stampa di presentazione, oltre a Formigoni e all'assessore Marcello Raimondi, erano presenti il presidente di Metroweb Franco Bassanini ("Come sempre - ha osservato - la Lombardia sperimenta progetti innovativi che poi vengono replicati a livello nazionale") e l'ad del Fondo F2i, Vito Gamberale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento