Dal cielo piove carbonato di calcio: "Non ne possiamo più"

I residenti della frazione di Virle – ma pure i sindaci di Rezzato e Mazzano – in polemica con Italcementi dopo la pioggia di polvere bianca che ha sommerso le auto nella notte di martedì

Fonte: Facebook/Sei di VIRLE se...

Un’indefinita quantità di polvere bianca depositata sulle auto: e non è un riferimento a qualsivoglia operazione di polizia, quanto piuttosto l’amara sorpresa che alcuni residenti della frazione di Virle, territorio di Rezzato, si sono ritrovati al risveglio, mercoledì mattina. Una notizia che si è fatta subito virale, rimbalzando sui social network, e che ha trovato in tempi brevi risposta istituzionale.

La pioggia di polvere arriverebbe dritta dalla vicina Italcementi. Il Comune di Rezzato è subito intervenuto contattando l’Arpa, che a sua volta ha immediatamente prelevato alcuni campioni. Dalle prime indiscrezioni sulle analisi, si tratterebbe di carbonato di calcio: noto derivato della lavorazione delle rocce, e considerato non pericoloso.

Polvere nell'aria, la risposta di Italcementi:
"Si tratta di calcare e argilla"

Ma comunque un fastidio non da poco: ancora su Facebook a Virle si legge di “auto imbiancate”, e ritorna alla memoria un altro episodio, avvenuto circa un mese fa. Quando sulle macchine a depositarsi era stato una polvere quella volta nerissima, causata dalla rottura di alcune maniche del filtro di depolverazione, tra l’altro nell’impianto più recente. E allora il commento social cambia parecchio: “Non ne possiamo più”. "Adesso si sta esagerando - si legge ancora su Facebook - Adesso vorremmo sapere cosa respiriamo".

L’ultima ‘fumata’ risalirebbe invece alle 22 di martedì: il problema avrebbe coinvolto un silos che conteneva del calcare, provocando poi la fuoriuscita del sale di calcio dell’acido carbonico, appunto la polvere di carbonato di calcio. Indignazione virale e non solo: pare non sia mancata nemmeno la ‘sbuffata’ infastidita dei sindaci dei due Comuni che confinano con l’Italcementi, Mazzano e Rezzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento