Escursione in montagna, crolla a terra e muore davanti agli amici

La tragedia si è consumata a Vezza d'Oglio, in Valgrande non lontano dalla Cima Pietrarossa: la vittima è un 55enne bresciano residente a Nave

I soccorritori giunti sul posto © Bresciatoday.it

E' stramazzato al suolo, sotto gli occhi degli amici con cui stava passando una bellissima giornata, sotto il caldo sole di un autunno mai così mite: colto da un malore improvviso, per lui purtroppo non c'è stato niente da fare. E' stato rianimato a lungo, trasportato fino all'ambulanza dagli uomini del Soccorso Alpino: ma una volta caricato sul mezzo di soccorso, è deceduto poco più tardi.

Aveva 55 anni l'escursionista di Nave – C.F. le sue iniziali – che mercoledì pomeriggio ha perso la vita in prossimità del Bivacco Saverio Occhi, a oltre 2000 metri d'altitudine in Valgrande, in territorio di Vezza d'Oglio, non lontano dalla Cima Pietrarossa.

Sono stati proprio i suoi compagni di escursione a dare l'allarme, intorno a mezzogiorno: avevano ormai quasi raggiunto il rifugio quando C.F. ha cominciato a sentirsi male. Niente di inaspettato: erano partiti all'alba per una lunga camminata, e mai aveva dato segni di stanchezza. Nè tanto meno avrebbe mai avuto problemi dal punto di vista fisico o cardiaco.

Non è stato possibile fare atterrare l'eliambulanza, costretta a rientrare alla base a causa di un vento fortissimo. Oltre ai tecnici del Soccorso alpino e speleologico, sono intervenuti anche gli uomini del Soccorso alpino della Guardia di Finanza. I rilievi sono stati affidati ai carabinieri di Breno. La salma è stata ricomposta in ospedale, presto sarà a disposizione dei familiari per i funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento