Dà di matto in un bar: prima infastidisce i clienti, poi aggredisce i carabinieri

E' successo in un bar di Vezza d'Oglio. In manette un giovane di 28 anni

Foto di repertorio

Prima ha iniziato a infastidire i clienti, complice forse qualche bicchiere di troppo, poi ha aggredito i carabinieri, giunti sul posto chiamati dal barista, visto che la situazione stava per degenerare.

Scene di (stra)ordinaria follia in un locale di Vezza d'Oglio, dove sono intervenuti i militari della stazione di Breno, che - non senza fatica - alla fine sono riusciti a bloccare il ragazzo di 28 anni che aveva dato in escandescenze.

Il giovane è finito in manette e la sua situazione si è ulteriormente aggravata quando, a seguito della perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello serramanico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento