Sorpreso mentre ruba su un'auto in sosta: arrestato, ha diversi precedenti

L'arresto è stato compiuto dai carabinieri della compagnia di Caprino Veronese

I carabinieri di Caprino Veronese

I carabinieri della compagnia di Caprino Veronese, in provincia di Verona, riferiscono di aver arrestato un cittadino 38enne di origini marocchine, irregolare sul territorio nazionale, senza fissa dimora e pluripregiudicato. L'arresto è avvenuto giovedì all’ora di pranzo, a seguito di un furto su un'auto a Rivoli Veronese.

L’uomo, secondo quanto riportato dai militari, sarebbe stato notato aggirarsi nella piccola frazione con fare sospetto da alcuni residenti che, preoccupati, avrebbero deciso di allertare il 112. La centrale operativa di Caprino Veronese ha inviato in zona un equipaggio radiomobile per cercare di identificare il sospetto. Qualche minuto dopo un’ulteriore telefonata ha segnalato che l'uomo si trovava in una corte privata, dove tentava di aprire le auto parcheggiate.

I carabinieri di Caprino Veronese sono intervenuti per bloccarlo poco dopo che il ladro è stato sorpreso dal proprietario di un'Audi A3 trovata aperta, da dove il 38enne avrebbe prelevato un borsello da uomo. Immediatamente sottoposto a perquisizione, i carabinieri gli hanno trovato addosso il borsello contenente costosi occhiali da sole ed altri effetti personali del proprietario della A3. Inoltre il marocchino aveva con sé alcuni documenti di identità e carte di debito intestati ad un connazionale, frutto di furti effettuati in provincia di Vicenza, e una carta carburante di una società di Desenzano, risultata rubata nella nostra provincia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato arrestato e condotto presso il comando della compagnia dei carabinieri di Caprino Veronese, dove ha fornito false generalità, nel tentativo di rendere più difficoltosa la sua identificazione. A suo carico risultano numerosi precedenti per furti, rapine, estorsioni e spaccio di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • "Nella mia Brescia tragedia di proporzioni devastanti: i nonni non ci sono più"

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 3 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento