Multato per un sorpasso, prende a pugni il vigile e gli rompe il naso

L'episodio nei giorni scorso in un comune dell'Alto Garda. L'automobilista, un 58enne, è stato denunciato

Foto d'archivio

Ha cercato di effettuare un sorpasso, nonostante in quel tratto di strada fosse proibito ed è stato pizzicato da una pattuglia della polizia locale. Una volta fermato per l'automobilista, un 58enne originario di Cosenza, è scattata la sanzione di 48 euro.

Tutt’altro che semplice però incassare la somma dovuta: il 48enne, in preda ad un raptus di follia, ha colpito l'agente con una raffica di pugni, causandogli la rottura del naso. Per fermare l'uomo una collega del vigile aggredito ha dovuto utilizzare lo spray al peperoncino in dotazione.  Arrestato, l'automobilista è stato subito liberato: nei suoi confronti solo una denuncia a piede libero.

L'episodio si è verificato nei giorni scorsi a Nago di Torbole, dove il 58enne era diretto: doveva andare a trovare la moglie, che lavora nel comune dell'Alto Garda, ma ha concluso la sua giornata al comando dei Vigili. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento