Stamina, Civile di Brescia: "Nessun ingresso fuori dalle procedure"

L'ospedale interviene dopo le dichiarazioni del vice-presidente di Stamina Foundation, Marino Andolina, che ha dichiarato di aver dato precedenza ai 'raccomandati' sugli altri bambini in attesa di cure

"L'azienda esclude, allo stato delle attuali conoscenze, che possa essersi verificato l'ingresso in ospedale di pazienti al di fuori delle vigenti procedure di accettazione e dimissione".

A dirlo sono gli Spedali Civili di Brescia, in cui opera il laboratorio di Stamina Foundation in risposta a notizie di stampa.

"In ogni caso, visto la gravità dei dubbi sollevati - afferma l'ospedale in una nota - l'azienda sta effettuando attente e rigorose verifiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento