Precipita per 100 metri sotto gli occhi degli amici: grave escursionista bresciano

Sono passate ormai quasi 48 ore dall'incidente, ma il 55enne Mauro Ferraresi è ancora in gravi condizioni, attaccato a un respirato al Civile di Brescia. L'incidente la mattina di San Silvestro

Sono passate ormai quasi 48 ore dall'incidente, ma le sue condizioni sono ancora gravi: varie fratture e contusioni, ma soprattutto un trauma alla testa. E' quello che desta preoccupazioni tra i medici del Civile, dove è ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione: la prognosi è riservata.

Vittima dell'incidente in montagna è il 55enne Mauro Ferraresi, residente a Ospitaletto. Era uscito per un'escursione nella giornata del 31 dicembre, insieme ad altri due amici. Verso mezzogiorno si è sfiorata la tragedia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ferraresi infatti sarebbe precipitato per oltre un centinaio di metri: una caduta rovinosa sulle montagne di Saviore dell'Adamello, a poca distanza dal rifugio del Lissone. I tre alpinisti stavano rientrando dopo una lunga mattinata, in cui avevano quasi raggiunto il confine con il Trentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Covid: in Lombardia 65 morti, Brescia prima provincia d'Italia per nuovi contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento