Precipita per 100 metri sotto gli occhi degli amici: grave escursionista bresciano

Sono passate ormai quasi 48 ore dall'incidente, ma il 55enne Mauro Ferraresi è ancora in gravi condizioni, attaccato a un respirato al Civile di Brescia. L'incidente la mattina di San Silvestro

Sono passate ormai quasi 48 ore dall'incidente, ma le sue condizioni sono ancora gravi: varie fratture e contusioni, ma soprattutto un trauma alla testa. E' quello che desta preoccupazioni tra i medici del Civile, dove è ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione: la prognosi è riservata.

Vittima dell'incidente in montagna è il 55enne Mauro Ferraresi, residente a Ospitaletto. Era uscito per un'escursione nella giornata del 31 dicembre, insieme ad altri due amici. Verso mezzogiorno si è sfiorata la tragedia.

Ferraresi infatti sarebbe precipitato per oltre un centinaio di metri: una caduta rovinosa sulle montagne di Saviore dell'Adamello, a poca distanza dal rifugio del Lissone. I tre alpinisti stavano rientrando dopo una lunga mattinata, in cui avevano quasi raggiunto il confine con il Trentino.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Addio al celibato degenera nell’alcol: pene gigante contro i passanti

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

Torna su
BresciaToday è in caricamento