In Valtrompia arriva il “grande fratello”: tutti i veicoli saranno tracciati

Le telecamere saranno in gradi di individuare i veicoli sprovvisti di assicurazione o revisione, e registreranno ogni movimento in entrata e in uscita dalla valle.

Riprese 24 ore su 24, trasmesse in tempo reale sui monitor della centrale operativa della Polizia locale (e all’occorrenza delle altre forze dell’ordine), registrate e conservate. Grazie al “patto per la sicurezza” siglato dai Comuni di Lumezzane Sarezzo, a breve tutti i veicoli che viaggeranno in un’area complessiva di 50 chilometri quadrati saranno monitorati. 

Il progetto ha ricevuto l’ok definitivo nei giorni scorsi, la notizia è riportata sul quotidiano Bresciaoggi, ed entrerà nel vivo nelle prossime settimane. Il bando è stato aggiudicato alla Rvm Impianti di Artogne, e costerà complessivamente 96mila euro, 30mila derivanti da un contributo regionale, 27mila a carico del Comune di Sarezzo e i rimanenti dal Comune di Lumezzane. 

In totale saranno cinque i nuovi varchi elettronici che monitoreranno i 40mila veicoli che ogni giorno in media transitano nei due Comuni: uno al passo del Cavallo, verso la Valle Sabbia, uno in via Antonini, tra la Valgobbia e Sarezzo, un altro nella secondaria Valle di Sarezzo, uno al confine tra Sarezzo e Villa Carcina e infine uno sulla strada verso Gardone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

Torna su
BresciaToday è in caricamento