Stroncato da un male incurabile: il mondo del vino piange Sante Bonomo

Il mondo del vino bresciano piange Sante Bonomo, il noto imprenditore di settore morto a 62 anni stroncato da una terribile malattia. Lascia moglie e figli, sabato mattina i funerali

Il mondo del vino bresciano piange l'improvvisa scomparsa di Sante Bonomo: noto imprenditore del settore, si è spento nella notte tra mercoledì e giovedì a 62 anni, stroncato in poco tempo da un male incurabile, che non gli ha lasciato scampo.

Lascia la moglie Angela, i figli Manuel e Juri. Profondo cordoglio è stato espresso in queste oer anche dall'Ente Vini Bresciani, dal Consorzio Valtenesi e dal Consorzio di tutela del Lugana. I funerali si svolgeranno sabato mattina (ore 10.30) nella chiesa di San Filippo Neri al Villaggio Sereno, Brescia.

Da sempre impegnato nel mondo del vino, è stato tra i fondatori (nel 1979) del Civielle di Moniga Del Garda, Cantine della Valtenesi e della Lugana, unica cooperativa vitivinicola di tutta la riviera bresciana del Garda: ad oggi conta 45 soci, 30 viticoltori e 80 ettari a conduzione biologica, con una produzione di 300mila bottiglie l'anno.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Lancio di fumogeni e bottiglie, divelta una cancellata: nei guai ultras bresciani

    • Economia

      Crac Medeghini, buco da 600 milioni: chiesti 34 anni di carcere per dirigenti e collaboratori

    • Economia

      Operai sulle barricate: meno ore di lavoro per bloccare 125 licenziamenti

    • Incidenti stradali

      Schianto in moto contro una fontana: morto sul colpo padre di famiglia

    I più letti della settimana

    • Tragedia in famiglia: giovane donna trovata impiccata in casa

    • Giallo sulla morte del giovane Marco, la madre: "Me l’hanno ucciso"

    • Genivolta: trovato morto il 29enne Marco Sossi

    • Terrificante frontale: ragazza estratta dalle lamiere in gravi condizioni

    • Ragazzo scomparso, sale l’angoscia: "Ha visto qualcosa che non doveva vedere"

    • Picchiato da un collega in azienda: portato d’urgenza in ospedale

    Torna su
    BresciaToday è in caricamento