Desenzano, folle rissa in pieno centro: volano sedie e bottiglie

Le forze dell'ordine non lasciano trapelare nulla: l'accesa discussione sarebbe nata per un conto troppo salato in un ristorante della zona. Coinvolti turisti stranieri e avventori locali: tra calci e bottiglie si contano 5 feriti

Il Porto Vecchio

Tragedia sfiorata a due passi dal lungolago di Desenzano, sull’antico ponte della veneziana che dà proprio sul Porto Vecchio: una rissa d’altri tempi, raccontano i testimoni, almeno cinque persone coinvolte da una parte e dall’altra, pugni e schiaffoni, calcioni e sedie, bottiglie fracassate e uno spettacolo che certo non giova alla città.

E’ successo martedì sera, quando si avvicinava la mezzanotte: non ci sono versioni ufficiali della vicenda, le forze dell’ordine proseguono con le indagini e preferiscono mantenere un minimo di riserbo. Stando alle indiscrezioni trapelate, tutto sarebbe nato per un disguido su un conto da pagare.

Una scena di questo tipo: clientela straniera non troppo sobria e cameriere che porta il conto; prime parole che volano, l’uscita di un altro dipendente (e magari del proprietario), altri clienti che si mettono in mezzo. Da cosa nasce cosa, e un pugno tira l’altro.

Sul posto, oltre alla vicina Guardia di Finanza, anche l’ambulanza del 118: si contano i feriti, il bilancio della rissosa serata si ferma a cinque contusi, tra cui una ragazza di 23 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento