Preso mentre spaccia cocaina al bar: nel suo telefono i nomi dei clienti

Un 52enne albanese (residente a Nuvolento) è stato arrestato con l'accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti. L'uomo è stato fermato in flagranza di reato nel Bar Papaya di via Da Vinci a Virle. Si trova in Italia da 20 anni con regolare permesso di soggiorno, ma non è la prima volta che viene arrestato: due anni fa, infatti, i suoi familiari lo avevano segnalato alla Polizia Locale, disperati per le continue richieste di soldi per droga e slot machine.

Al momento del fermo il pusher aveva con sé anche un cellulare con i numeri dei tanti clienti, che erano soliti a rivolgersi a lui per acquistare cocaina. Si tratta di persone con un'età tra i 25 e i 55 anni, molte delle quali residenti nei pressi del locale. I poliziotti sono risaliti alla loro identità e, grazie alla loro testimonianza, è stata accertata una compravendita di circa 500 dosi da 0,4 grammi nell'arco di pochi giorni. Il 52enne è finito in Direttissima davanti a un giudice, che ha disposto i domiciliari con obbligo di firma, in attesa del processo fissato per il 12 settembre. La posizione dei titolari del bar è al vaglio della Locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Tragedia in azienda: operaio bresciano si toglie la vita

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento