Bancomat fatto saltare nella notte: salva la cassaforte

Rapinatori in azione in piena notte, intorno alle due. Grande botto e brusco risveglio per i residenti della zona.

Un grande botto, il telaio esterno della struttura del bancomat crollato a terra e la cassaforte integra nella parete. Si è concluso con un nulla di fatto l’ennesimo colpo ai danni di uno sportello automatico in provincia di Brescia. 

La filiale presa di mira nella notte tra sabato 12 e domenica 13 novembre è quella di Urago d’Oglio della Banca del Territorio Lombardo (l’ex Banca Bcc di Pompiano e Franciacorta), situata nella centralissima piazza Guglielmo Marconi. A quanto pare i malviventi avrebbero utilizzato una cosiddetta “marmotta esplosiva”, un parallelepipedo in ferro - costruito artigianalmente e riempito di polvere pirica - delle esatte dimensioni delle aperture del bancomat, inserito all’interno delle stesse con l'aiuto di un palanco e poi fatto brllare.

A lanciare l’allarme sono stati i residenti nei dintorni della piazza, svegliati dalla forte esplosione. Sul posto sono giunti rapidamente i carabinieri della caserma di Chiari, che hanno verificato che il contenuto della cassaforte era al suo posto, a differenza del resto della struttura. Non è da escludere che il colpo sia opera della stessa banda che imperversa da mesi lungo le strade tra l’Ovest e la Bassa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

Torna su
BresciaToday è in caricamento